Advanced Search
Altre opzioni di ricerca
trovati 0 risultati
I tuoi risultati di ricerca

Donazioni immobiliari: costi, imposte e novità per il 2019

Posted by Nicola Del Sorbo on 30/09/2019
| 0

Un via alternativa alla compravendita tradizionale è la donazione con cui un soggetto (donante) dona la proprietà di un immobile a un soggetto beneficiario (donatario) senza alcun corrispettivo economico.

La donazione immobiliare è un atto pubblico che deve essere stipulato davanti a un notaio e che deve rispettare determinate regole.

Questo articolo ti fornisce un’utile guida per conoscere i costi, le imposte da pagare e le novità del 2019.

Le novità del 2019 sulle imposte e i costi

Il 2019 è stato un anno di novità per le donazioni immobiliari. Con la norma “Disposizioni per favorire la circolazione degli immobili oggetto di donazione” è stata infatti modificata la tassazione sulla donazione.

Donazioni immobiliari prima casa

Anche nel caso di trasferimenti immobiliari per donazione si può parlare di prima casa con relative agevolazioni e i requisiti sia soggettivi che oggettivi sono identiti a quelli per l’acquisto a titolo oneroso.

Donazioni immobiliari ai figli o ai coniugi

Una delle forme più usate di donazione immobiliare è sicuramente il trasferimento gratuito realizzato a favore di un figlio o di un coniuge (che godono della stessa tassazione). Si ricorda inoltre che, a determinate condizioni, è possibile la revoca della donazione di una casa al figlio.

I rischi delle donazioni immobiliari

Acquistare un immobile donato potrebbe far incorrere in un’eventuale azione da parte degli altri eredi legittimi. A seconda dei casi, però, il compratore può adottare differenti rimedi giuridici per difendersi.

La differenza tra donazione diretta e indiretta

Sebbene la forma più conosciuta di donazione è la cosiddetta “donazione indiretta”, esiste un’altra forma di trasferimento gratutito della proprietà o di un altro diritto reale, la “donazione indiretta”. Ma qual è la differenza?

Compara Immobili